11 lug 2008

Catturato il superlatitante Matta!

"E' stato un successo interforze. Ma non ci saremmo riusciti senza la telefonata anonima di un certo signor Puck. Noi pensiamo che dietro questo pseudonimo si celi un capobanda del cosidetto Clan dei Sardi, da sempre avverso alle famiglie siciliane, di cui il Matta è stato, per breve tempo, esponente di spicco." Così il Commissario Marranzano si è espresso riguardo la clamorosa cattura del superlatitante Matta grazie ad una misteriosa taskforce di agenti scelti, soprannominati teatralmente il Buono, il Brutto e il Cattivo, che sono partiti alla volta di Milano e che sono riusciti a catturarlo ed arrestarlo, camuffandosi e mimetizzandosi nei luoghi in cui il sospettato si pensava potesse bazzicare. Luoghi come la mensa dei poveri del Fatebenefratelli, le campagne di Vanzaghen, la sede della Lega Nord, l'idroscalo e le vecchie condotte, abbandonate da quasi un secolo, della vecchia metropolitana pneumatica milanese.
Il Matta, in stato confusionale, al momento del suo arresto farneticava di Atlantide che emerge dall'idroscalo, di accessi ad Agharti nel sottosuolo di Milano, di profezie Maya sulla fine del mondo, e di altre stupidaggini "danbrowniane" a cui nessuno dei presenti ha creduto neanche per un attimo. "Sono sempre le solite stronzate mysteriose...ce ne riempie la testa da quando lo conosciamo!", così ha commentato "il Branca". "Sono cose interessanti...ma fuori dalla realtà." dice George Occhiblu. "Grr! Mghrrr! Mhhh!" questo invece il commento di Spanish John.
Adesso il mondo del fumetto è più al sicuro, con il Matta dietro le sbarre della sua cella, con solo una vecchia macchina da scrivere poggiata per terra e una tazza del cesso come arredo.
Il PM l'ha condannato a 15 anni di reclusione, e a 1500 pagine di storie introspettive, impegnate politicamente, dalle forti tematiche sociali e ambientate in luoghi reali: una vera condanna!
Le ultime parole del Matta, scortato dalla taskforce nella sua cella: "Nooo! Le storie introspettive nooo! Voglio gli egizi! E la magia! E Atlantide! E gli eroi senza macchia e senza paura che menano cazzotti dicendo battute a raffica! Non potete farmi questo!"
Roberto Giacobbo, di Voyager su Rai2, ha già opzionato i diritti per fare della storia del Matta una fiction intitolata: "Il profeta latitante della fine del mondo: da Vanzaghen ad Atlantide".


Clicca QUI per le leggere le puntate precedenti.

14 commenti:

Romilar ha detto...

sei sicuro di non aver fumato le pagine ingiallite dei primi cento numeri originali di MM?

Matta ha detto...

Naaaahhh...troppo poco petrolio. Uso "la Padania"...è moooolto più allucinogena ;-)

Fabrizio Lo Bianco ha detto...

Ho interrogato Puck. Lui dice di non saperne niente.
Ma a questo punto mi domando che cosa faccia la sera quando sparisce per i tetti di Milano...

Matta ha detto...

Mmm...secondo me questo Puck non ce la conta giusta. Scatenerò i miei informatori attraverso queste quattro mura di pietra che mi circondano...anche se non sarà per molto! ehehehe

GEG ha detto...

Io tifo per il buono!Ahahahahahah

alex crippa ha detto...

ma Java non può aiutarti a evadere, scusa? eccheccavolo...

Matta ha detto...

ah :-) se "spanish john" scopre che gli hai dato del Java...come minimo mi ammaza!

giorgio pontrelli ha detto...

hwahwahwahwahwahwahwa!!!
corro al cinema?
matta tvb!:)

Matta ha detto...

anche io pongio! e aspetta la prossima, strepitosa puntata... ;-)

AlessandroDiVirgilio ha detto...

Il PM l'ha condannato?
Nel senso di Piccolo Missionario?

Un salto direttamente dal blog del pongio. :)

Matta ha detto...

Il mio legale (che è Infinito...lui si che è bravo ad alzare polveroni ;-) mi comunica che in effetti c'è un errore: è al plurale.
PM sta per Parrucconi Maledetti! ;-)

nerosubianco ha detto...

Buffone!!!!! : )

foolys ha detto...

che saga allucinante :D hahahaha

Matta ha detto...

...e ancora non hai visto niente! :-D