20 set 2009

Abbiamo riattaccato la spina!


Ed eccomi ancora qui! Ho dato corrente ai cavi. Mi sono dato una leggera scossa nelle gengive per riprendermi quel sorriso che era tanto che non riuscivo più ad avere. Mi sono buttato nel lavoro ed un poco nella vita, perchè "il lavoro nobilita l'uomo, se prima non lo debilita". Sono pronto a ricominciare. A scrivere. Ad insegnare. A pubblicizzare. Fatevi sotto!

21 giu 2009

Ah già...ecco la prima, vera, novità 2009!





E' un progetto in nuce, in fieri, in divenire....insomma, siamo ancora in rodaggio, assemblaggio, e forza-e-coraggio. Però la mano c'è...e la storia...beh, quella è tutta sulle mie spalle. Speriamo.
L'autore è un mio nuovo compagno di viaggio. Il secondo autore dal segno umoristico con il quale collaboro concretamente (dopo Giuliano Piccinninno) da quando qualcuno si ostina a dire che faccio "lo sceneggiatore di fumetti" ;-)
Si chiama Massimo Asaro, e insegna come me alla Scuola del Fumetto di Palermo. Quando gli ho proposto questo progetto, il Max ha aderito con grande entusiasmo, e devo dire che nel suo segno (lontano da quello che avevo in mente all'inizio, ma ugualmente efficace, anzi di più) sto trovando gli stessi stimoli che mi diede Gianluca quando mise matita a JEK VANS.
Se son rose...speriamo di non pungerci! ;-)

2009: a volte ritornano...ancora!



Prima Jek Vans, poi Avalonia...e adesso forse...tra qualche mese...non è sicuro niente, ma...anche lui potrebbe tornare ad agitare la spada e finire impigliato nel mantello.
Chi lo sa...il futuro è fluido, e da questo anno di rivoluzioni, involuzioni e casini non mi aspetto sventagliate vittoriose di bandiere. Ma sperarci un po'...perchè no?!
Un 2009 di inattesi ritorni di serie che hanno avuto tutte come conclusione quel fatidico 2006...anno spartiacque della mia vita professionale, anche se in negativo. Sarebbe la chiusura di un cerchio, non c'è dubbio. Un nuovo starting-point. Come dire....un Matta reloaded.

Sul resto del fronte occidentale, tante piccole novità ma, in sostanza, niente di eclatante.
Sono stato di recente a Roma, per raccogliere chiacchiere e possibilità lavorative. E qualcosa sembra essere venuto fuori. Ma di questi tempi è meglio stare con la bocca chiusa fino a cose fatte...quindi, per ora, non aggiungo altro.

Sul resto dei fronti, mi dedico a svariate attività collaterali, tra cui anche lo sviluppo un portale di servizi turistici in Sicilia, curato dalla mia società. Se qualcuno di voi, lontani amici in giro per l'Italia, volesse trascorrere qualche giorno di relax in "terronia"....me lo faccia sapere! ;-)


19 mag 2009

Stato di abbandono

Blog in completo stato d'abbandono. Lo so.
Chissà se entro questo 2009 riuscirò a riprenderlo...a farmi tornare la voglia di scrivere qualcosa. Ora come ora non mi viene in mente niente...

25 feb 2009

Le prime novità del 2009....

JEK VANS tomo 1: "Atmosfera Zero". Edizioni Claire De Lune
Autori: Mattaliano/Gugliotta/Bonechi. Da Aprile 2009 oltralpe.

Avalonia: LISISTRATA. Albo per il ventennale della Festa di Cronaca di Topolinia.
 Autori: Mattaliano/Campidelli. Pinup di: Pontrelli, Fortunato, Gugliotta, Rossi.
In fumetteria, e soprattutto alle fiere, da marzo 2009.

05 feb 2009

Annunzio vobis...

Dampyr n. 108, mensile: dal 5 marzo in tutte le edicole!
IL DIVORATORE DI ANIME

Soggetto e sceneggiatura: Giovanni Di Gregorio
Disegni: Arturo Lozzi
Copertina: Enea Riboldi

Una leggenda nera circola nell’ambiente malavitoso di Bordeaux. Il potente gangster Brungevin non si toglie mai i guanti, perchè le sue mani provocano la morte al solo contatto. Ma chi è veramente Brungevin? Solo uno squallido individuo che sfrutta la prostituzione oppure la reincarnazione di un negriero di tre secoli prima? Toccherà ad Harlan Draka e ai suoi amici scoprire l’orribile verità...

NDA: Come ho detto, segnalazioni sparse. Questa gliela devo, al Di Gregorio. Lontano nel suo eremo barcellonese, aspettava credo da un paio d'anni l'uscita di questa storia. Storia alla quale tengo molto e che sono curioso di leggere perché...diciamo gli ho regalato qualcosina all'inizio del lavoro. 

IL 2009 entra con una pausa di riflessione.

Se la fine del 2008 è stata abbastanza avara di post, questo inizio di 2009 sembra che lo sarà ancora di più. In mezzo a tutte le novità lavorative più o meno belle, in mezzo a mille problemi e qualche pensiero, in mezzo al mio ritorno ai fumetti, in mezzo a tutto questo...beh...in mezzo c'è proprio il blog. Blog che per ora non riesco e, forse, non voglio curare. 
Non riesco ad essere abbastanza rilassato da condividere con voi pensieri, parole opere e facezie della mia vita, lavorativa e non. Il solo pensiero di scrivere qualche post più lungo di 5-6 righe mi terrorizza, e mi fa arrendere stremato davanti la pagina vuota. Quindi diciamo che, a parte qualche sporadica comunicazione, questo blog rimarrà in standby fino a tempi migliori.
Se mi cercate mi trovate su FB. Più facile focalizzare un pensiero, uno stato, e condividerlo con gli altri. Più rapido scrivere un saluto o un commento allo stato di qualcuno. Più facile, insomma, per un inizio di anno che sembrava partire a razzo e invece si sta dimostrando più difficile del previsto. Quando volete farmi un fischio, come vi ho detto, mi trovate su FB.
Ci sentiamo presto.
E fate i bravi mentre sono via.

28 gen 2009

La catenella di chi si vuole fare un pò di fatti degli altri...

Regole: Una volta taggati, dovete scrivere una nota con 25 cose a casaccio su di voi; fatti, abitudini, obiettivi raggiunti. Alla fine, scegliete e taggate 25 persone a cui inviarla. Dovete taggare anche la persona che ve l'ha inviata, se l'ha fatto è perché si voleva fa' un po' di fattacci vostri.

----------------------------------------------------------------------
25 che (forse) non sapete di me:

1. rispondo a questa maledetta cosa solo perchè Susanna mi sta simpatica, e perché in un angolo vanesio del mio cervello mi sta bene dire qualcosa su di me pubblicamente. Ma non costringerò altri 25 a fare questo outing. Ne selezionerò solo qualcuno...

2. Odio il traffico. Odio le macchine in doppia fila. Odio le persone che tagliano la strada o escono dai parcheggi senza freccia. Odio, insomma, l'inciviltà automobilistica tout court!

3. Il mio personaggio preferito è Martin Mystère. Lo seguo da più di 15 anni e lo conosco in lungo e in largo. Una delle mie soddisfazioni personali (e professionali) più grandi è avere firmato (per ora...;-) un soggetto che è stato sceneggiato da Castelli.

4. Maxi Martin Mystère n. 4. Soggetto di Manlio Mattaliano, Sceneggiatura Alfredo Castelli. Disegni Paolo Ongaro.

5. Non seguo la politica perché sono schifato dalla classe politica italiana, che purtroppo, duole ammetterlo, è solo quella che ci meritiamo! E a nulla valgono proclami di cambiamento dall'una o dall'altra parte: è sempre la solita banda di....(evito per incorrere in censure).

6. Oltre a collezionare fumetti di supereroi da quando ero piccolo, per i quali nutro un affetto enorme e non rinuncerei mai a quella mezz'oretta ogni tanto di sogni, cazzotti e ideali, colleziono anche tazze (mug per la precisione) sia delle città del mondo, che dei personaggi di fumetti e cartoni. E ogni giorno scelgo quella con cui fare colazione....a secondo dell'umore.

7. Sono un pigro. Io sono del partito della "domenica pigiama tutto il giorno". E se qualcuno mi sveglia, mi chiede, mi vuole, mentre io ancora sonnecchio, rimango nervoso tutto il giorno. Il mio cervello ha bisogno di ricaricare le batterie e la domenica non accetta stimoli esterni di quasi nessun tipo...sono fatto così, e così è. Non ci posso fare niente.

8. Penso che la televisione sia diventata uno schifo. A parte qualche telegiornale per informarsi (anche se molto parzialmente), i serial televisivi americani e qualche rarissima trasmissione di cultura e approfondimento (tipo Piero Angela e soci, o Manfredi), il resto fa schifo!

9. La mia rovina lavorativa è che coltivo molti interessi, e che ho acquisito esperienze e capacità in diversi campi, per varie traversie della vita che non sto qui a dire. E fare troppe cose insieme, alla lunga corrode il cervello. L'unica cosa che poi mi mette in pace con il mondo è scrivere storie. A quello non potrei rinunciare per nulla al mondo.

10. Musica e libri sono i regali migliori che possa ricevere. Non c'è mai un libro che non valga la pena di essere letto o una nuova musica da essere ascoltata. Se in questo paese ci fossero meno scrittori e più lettori, forse alcuni cervelli si risveglierebbero dal torpore in cui sonnecchiano.

11. Vivo a Palermo, ma ho vissuto due anni e mezzo a Roma. Uno dei periodi più belli della mia vita: disperato ma spensierato. Un girovago senza meta, che si spostava per case e fiere, che viveva in una casa con altre 4 persone incredibili. Ho trovato amici e amicizie così profonde e sincere che quelle in 30 anni di vita a Palermo, in confronto, si contano sulle dita.

12. Non sono un nostalgico dei "bei tempi andati" (tranne il punto di cui sopra). In nessun caso. Nemmeno in quella tipica deformazione del lettore di fumetti che vede bellissimo tutto quello pubblicato fino a 5 anni prima. Io guardo sempre avanti, anche nella mia vita. Riesco a lasciarmi esperienze, errori e amarezze alle spalle, perché cerco di darmi degli obiettivi che guardino sempre avanti. Forse per questo non amo scorrere i vecchi album di fotografie...

13. Mi chiedo come abbia fatto Susanna a scrivere 25 cose di lei, che io alla 13 (anzi 12, perchè c'è il trucco dell'immagine) non so più cosa scrivere. Alla faccia della parte vanesia del mio cervello...che secondo me alla fin fine è timida e si è nascosta chissà dove!

14. Valerio Evangelisti e Neil Gaiman sono tra i miei autori preferiti in assoluto. Ho letto quasi tutto quello che hanno scritto e, con alti e bassi, non c'è un loro libro che non mi sia piaciuto.

15. Sono un machintoscista incallito e convito. Uso i Mac dalla fine degli anni 90, e per me la Microsoft potrebbe fallire. Ma non solo computer...anche iPod, iPhone: tutto! Non c'è un persona che conosco che per risparmiare qualche centinaio di euro comprandosi un PC, non ce li abbia lasciati tra assistenze e pezzi di ricambio. Io, l'ultima volta che ho avuto un problema al Mac, la Apple me l'ha cambiato con uno nuovo di pacca! Vedete la differenza?

16. Negli anni, senza rasentare la paventata sociopatia di Susanna (che forse mi sta simpatica ANCHE per questo motivo ;-), ho imparato a scremare i rapporti sinceri e le amicizie, dalle semplici conoscenze. Su un amico puoi e devi sempre contare. Sugli altri no.
Quindi si evita di prendere fregature e delusioni.

17. Nonostante una certo "amore-odio" diffuso, io apprezzo FB. Perchè il fatto di riuscire ad entrare in contatto facilmente con le persone lontane (i miei colleghi sparsi per l'Italia, gli amici che vivono su e giù per lo Stivale, etc) mi sembra una cosa bellissima. Certo, non sopporto l'uso tipo "taglia-e-cuci" che ne fanno molti, che magari vivono anche nella stessa città, per non dire magari nello stesso quartiere o, peggio, pianerottolo!

18. Sono un bucolico. Mi piacerebbe vivere in una casa con due alberelli ed un giardino. Per svegliarmi con il canto degli uccellini, invece che con i clacson e le sirene. Mi renderebbe tutto più facile: anche alzarmi e andare in ufficio a lavorare con più serenità ogni mattina.

19. Qualcuno disse di me: "Sei umile, ma non modesto!". Forse aveva ragione. Ma in questo mondo la modestia non ti porta da nessuna parte. Ogni tanto bisogna difendere i propri ideali, la propria professionalità, il proprio carattere e orgoglio. Perchè purtroppo l'Italia è la terra in cui spesso vanno avanti i "chiacchieroni" e i "palloni gonfiati", che non è detto che alla fine siano sempre all'altezza delle proprie chiacchiere. Ma intanto stanno dove stanno.

20. Sono un amante del buon cibo e del buon vino, che preferisco di gran lunga alla birra. Datemi una serata tranquilla a casa di amici, con un pezzo di formaggio fresco ed un vinello sincero, e mi farete felice. Non guasta anche un buon sigaro, o al massimo qualche tirata di pipa.

21. Fumo. Più o meno da quando avevo 25 anni. Assurdo cominciare a quell'età, lo so. Ma è andata così. E quando qualcuno cerca di convincermi che fa schifo, che smettere è facile, che posso rinunciare alla sigaretta dopo il caffè, mi fa solo venire voglia di fumare di più. Quindi, per favore, silenzio. Quando e se deciderò di smettere, lo maturerò da solo.

22. Insegnare Sceneggiatura ai miei alunni per me non significa insegnargli cosa sono i Campi e i Piani, saperli elencare a memoria, e via. Per me significa insegnare loro ad usare il cervello, a ragionare su quello che fanno, ad aprire loro la mente con trucchi e tecniche. Poi lascio che la loro creatività e il loro talento facciano il resto. Ma lo capiranno poi...non ora.

23. In tempi immemori e insospettabili, ero un patito collezionista di tutte le storie di Paperinik che uscivano su Topolino. Avevo scritto cronologie, evoluzioni narrative, autori di punta, etc. Poi l'ha capito anche la Disney che era un personaggio dalle enormi potenzialità.

24. Ho un rapporto di profondo amore-odio con la mia città. Soprattutto da quando ci sono tornato nel 2006. Come dice Susanna, vorrei vivere altrove, ma ancora non so dove.

25. Sono un lunatico. Ma potente. Come Keison. Quando c'è la luna piena il mio umore peggiora e sprofonda nella depressione sociopatica. E non è suggestione! Scopro che c'è la luna piena sempre DOPO essere isterico per qualche giorno di seguito...

25 gen 2009

Buoni propositi...

Oltre quello di non fondere per le troppe attività che faccio contemporaneamente....raccogliere i soldini per comprarmi questa qua:

Mamma che bella, ragazzi! L'ho vista di persona a Lucca ed è veramente una figata! Con questa cosa qua il mio orgoglio nerd sale alle stelle! Neanche la mia donna, che tutto sopporta e tutto capisce delle mie molteplici sclerosi compulsive da collezionismo,  riesce ad accettare che debba spendere quasi 200 euro per una statuina! NON è SOLO una statuina le ho detto..ma lei, ovviamente, da profana, mi ha mandato a caghè!

Anche se, a voler essere sinceri, se volessi cadere in tentazione con un altro mio mito fumettistico, neanche questa qua sotto scherza...


21 gen 2009

Anno nuovo...vita nuovissima!

Lo so, è una vergogna. Nessun aggiornamento dall'inizio dell'anno. 
Avevo iniziato almeno 5 post diversi, poi abbandonati per mille cose da fare. 
Volevo parlarvi degli ultimi libri che ho letto (I Ragazzi del Massacro, La Luce di Orione, Il Club Dumas), ma ho glissato. Volevo fare la classifica del "decalogo filmico del buon parte familias", ma la rimando a tempi di maggiore speculazione intellettuale.
La verità è che questo 2009 è entrato con parecchie novità, molte belle, alcune meno. 
Un malumore diffuso dovuto al primo plenilunio dell'anno poi, ha bloccato tutti i miei entusiasmi sotto la Befana. Dicevo molte le novità in pentola quest'anno, anno di cambiamenti che potrei senza paura definire "epocali", e soprattutto un esubero non previsto di lavoro in agenzia dall'inizio dell'anno. Ma io sono sempre qui con voi...

Potrei parlarvi del destino di Jek Vans...ma non è ancora il momento.
Potrei dirvi che finalmente la storia breve di Avalonia, Lisistrata, vedrà la luce, ma anche qui è presto per fare annunci.
Potrei dirvi che ho aperto una piccola società, ma di questo non ve ne fotte granchè.
Allora, per consolarvi, vi anticipo una delle pin-up inedite che appariranno sull'albetto
Lisistrata, tutte affidate ad autori con un segno particolare e personalissimo, perché non mi andava di vedere solo le solite bonone in primo piano...e quindi ho detto loro di fare come vogliono. Vedrete tra gli altri Pontrelli, Fortunato, ed alcuni altri.

Quella che vedete sotto è opera di Armando Rossi, pregiatissimo autore di Ford Ravenstock insieme alla machiavellica e multiforme Susanna Raule. Ritrae una quasi irriconoscibile Calliope, protagonista dei tre Special e nota soprattutto per le sue forme e le sue chiome fluenti. Ecco...Armando mi ha salvato solo le seconde! ;-)