12 apr 2007

still got the blues live

6 commenti:

Romilar ha detto...

vedo che sei riuscito a mettere i video sul blog, potrebbe diventare una malattia!

il matta ha detto...

In un raptus di efficienza...in fondo era facilissimo, ma l'altra volta youtube si rifiutava di "parlarmi".
noi due ci becchiamo presto. ciao!

imp.bianco ha detto...

Ciao!!

come va?? spero bene!! ti auguro di passare un felice week-end!! fra meno di un mese esce
Spider-Man 3 *_* non vedo l'ora!! :D

X-Bye

il matta ha detto...

@imp.bianco: grazie, anche se questo week ho da lavurà! comunque anche io aspetto fremente S3!

rompipalle ha detto...

a proposito della chiacchierata di ieri sera a cena ...
http://it.wikipedia.org/wiki/Terra_piatta

Epoca moderna
La credenza comune che, prima dell'età delle esplorazioni, la gente credesse che la Terra fosse piatta, entrò nell'immaginario popolare dopo la pubblicazione nel 1828 del libro di Washington Irving La vita ed i viaggi di Cristoforo Colombo. Negli Stati Uniti questa credenza sopravvive ancora ed è persino riportata in molti libri di testo di ampia diffusione.


Xilografia di Camille Flammarion. sotto c'è scritto "Un missionario medievale racconta di aver trovato il punto in cui cielo e terra si incontrano..."Durante il XIX secolo, la concezione romantica di un'età buia in Europa conferì molta più rilevanza al modello della Terra piatta di quanta non ne ebbe storicamente.

Esiste una xilografia, ampiamente riprodotta in molti testi, eseguita nello stile del XVI secolo, che raffigura un uomo che si affaccia attraverso il firmamento di una Terra piatta per vedere il meccanismo delle sfere celesti. In realtà non si trova traccia di questa xilografia prima della pubblicazione dell'opera di Camille Flammarion L'Atmosphère: Météorologie Populaire nel 1888[34]. Flammarion riporta l'aneddoto di un missionario che raccontava di aver raggiunto il punto in cui il cielo e la terra (piatta) si incontrano: questo aneddoto può essere fatto risalire a Voltaire, ma non si ha alcuna testimonianza di esso nel Medio Evo. Nella sua forma originale la xilografia ha una cornice decorativa che permette di datarla al XIX secolo ed infatti nelle pubblicazioni che la datano al XVI secolo questo bordo viene rimosso. Con ogni probabilità fu lo stesso Flammarion a commissionare questa xilografia. In ogni caso non se ne conosce alcuna altra riproduzione precedente al libro di Flammarion.

Nel suo Inventing the Flat Earth: Columbus and Modern Historians (New York, 1991), Jeffrey Russell (professore di storia all'Università della California, Santa Barbara) afferma che la teoria della Terra piatta è una favola usata per criticare le società pre moderne, specie quelle medievali in Europa. Ormai tutti i medievalisti di professione sono d'accordo con Russell che la "Terra piatta medievale" è un invenzione del XIX secolo e che i pochi conosciuti sostenitori della pianezza della Terra costituiscono solamente un'eccezione.

il matta ha detto...

meravigliosamente incredulo di fronte alle credulonerie storiche che senza una ricerca più approfondita noi tutti ci beviamo grazie alla tradizione dei "secoli bui" del medioevo, che si continua a scoprire non essere stato affatto tale. grazie di avermi illuminato!