07 apr 2008

La scena dei cretini!

In questo blog non parlo di politica, e lo sapete.
Non ne parlo sia perchè me ne interesso poco (al giorno d'oggi è veramente difficile poter pensare di essere in qualche modo degnamente rappresentati nel nostro parlamento), sia perchè non voglio entrare in discussioni di parte, e offendere in qualche modo le idee di chi magari passa di qua, e la pensa in modo (mooolto) diverso dalla mia.

Però oggi voglio fare un'eccezione, che mi farà prendere tante di quelle sassate addosso che so già che me pentirò. Non so se ieri avete visto Ballarò (che seguo sempre). Io mi sono divertito da morire, ve lo confesso. Non assistevo ad un tale cabaret forse dai tempi di Drive In.

Il parterre era: Tremonti e Maroni per il centro-destra, Franceschini e Bersani per il centro-sinistra. Ecco...io per un attimo ho immaginato che Tremonti fosse Orestolo il Papero, Maroni Namor di Atlantide, e dall'altro lato invece Franceschini Capitan America e Bersani qualcosa del tipo Reed Richards. Perchè, scusatemi, ma gli argomenti e le conversazioni erano proprio come se fossero stati quelle di questi personaggi.

Orestolo che starnazza con la sua vocina cercando di dire qualcosa di sensato, solo per prendersi gli sberleffi di Reed e Cap; Namor che ce l'ha con gli uomini di superficie e se continuano a rompergli le larve nel paniere, invade la terra. Dall'altra Reed e Cap, tentando di usare argomenti abbastanza concreti, cercano di portarli su una discussione sensata.
Purtroppo le battute di Orestolo (che lui crede essere affermazioni serie) scatenano l'ilarità dei suoi avversari, e allora comincia a sbraitare. Reed e Cap, quasi in lacrime, alla fine, giustamente, dicono: "Ci siamo rotti le scatole di sistemare i danni che fanno loro, per poi sentirci dire che è tutta colpa nostra mentre tentiamo di mettere a posto i conti. Siamo impopolari...si! Grazie a loro!"

Effettivamente, visto che stiamo per cambiare ancora una volta governo del paese, non so se ridere o piangere.

8 commenti:

Romilar ha detto...

manlio fa malissimo vedere ballarò:)
io mi sono visto i gol e le interviste post-partita del palermo, dopo aver sfiorato 4-5 infarti durante la partita, e mi sono sentito meglio:)
A volte meglio essere medioman:)

iXalvo ha detto...

"Effettivamente, visto che stiamo per cambiare ancora una volta governo del paese, non so se ridere o piangere"

Cambiare mi sembra una parola grossa. Ci sono solo faccie che si spacciano per nuove e invece si va avanti a colpi di lifting e marchietti nuovi.

Novità, sensatezza, concretezza e soprattutto credibilità non appartengono a nessuno di questa classe dirigente tanto a destra quanto a sinistra (per altro sempre più gemelle separate in culla).

La sera è molto meglio vedere il mitico Dr. House, almeno si ha l'illusione che per i mali del mondo c'è una cura. ;-)

Matta ha detto...

ecco..ho sbagliato tutto.
Io credevo di fare un post impegnato e miei amici che fanno?! Mi consigliano di vedere le partite e dottor house ;-). Siamo fritti!

gud ha detto...

Sigh!

il decu ha detto...

Ti ho risposto...

Matta ha detto...

...e io ho letto con piacere! stavo riflettendo sul tono filosofico prima di risponderti ;-)
Comunque ho già tra le mani il vostro MM. Poi ti faccio sapere.
ciao

Daniele Mocci ha detto...

Ciao Manlio. Non ci conosciamo personalmente, anche se io ho sentito più volte parlare di te in questi ultimi mesi da Michele (Medda) e Alfredo (Castelli). Ho inseguito Alfredo per un anno intero per fare in modo che leggesse un mio soggetto del BVZM che, a quanto pare (notizia di poche settimane fa) potrebbe (notare il condizionale) avere sviluppi concreti.
La cosa che posso dirti, riguardo il "post politico" (nessun doppio senso) è... ma cacchio, non ti è bastato incasinarti la vita con Martin?
A parte gli scherzi...
1) In bocca al lupo per il tuo lavoro e per i tuoi progetti e...
2)condoglianze per essere italiano e, quindi, essere governato da un'accozzaglia di morti che come avversario all'opposizione ha un'altra accozzaglia di morti (e la cosa era valida anche fino a sabato scorso).
PS: le condoglianze, in questo specifico caso, valgono anche per tutti gli altri italiani, me compreso!
Ciao

Matta ha detto...

"Non ci conosciamo personalmente, anche se io ho sentito più volte parlare di te in questi ultimi mesi da Michele (Medda) e Alfredo (Castelli)"

Mi devo spaventare?! :-O Spero che le parole non siano state troppo negative... ;-)
Anche a me tocca la stessa trafila con Alfredo, ogni nuovo soggetto. Ma quando ci sono le idee e la passione, non si ci ferma davanti a nulla...

E grazie per le condoglianze....porca £$%&ç°#**!!!