03 set 2007

W i supereroi made in italy!

Lo so. Gli aggiornamenti latitano.
E penso che vi manchino quei post un po' brillanti e un po' polemici che sollevavano qualche discussione. Per ora, purtroppo, nisba. Sono incrastato(1) al computer dalla mattina alla sera per finire due cose importanti e proprio non riesco a ritagliarmi mentalmente uno spazietto tutto per voi.
Avrei voluto parlare dell'ordinanza sui lavavetri...
Avrei voluto comunicarvi la mia indignazione quando ho scoperto che la Regione Sicilia spende 500.000 euro per i viaggi PERSONALI E DI PIACERE dei suoi deputati...
Avrei voluto lasciarvi una riflessione sull'ultimo numero di Martin Mystère...davvero tornato agli antichi fasti...
Ma niente! Quattro frasi messe in croce e il mio cervello si rifiutava di andare avanti.

Però stamattina con tutta la mia concentrazione vi segnalo questo albo: MASCHERE è il titolo di una miniserie supereroica di sei numeri che esordirà alla fiera del Quark Hotel a Milano con un pregevole numero zero, per la solita Cronaca di Topolinia del solito Salvatore Taormina (che cento ne pensa, cento ne fa). Gli ideatori sono Antonio Panepinto e Quirino Calderone, entrambi classe 80, entrambi appassionati del revisionismo supereroico di opere come Authority, gli Ultimates, con i loro capistipiti quali Watchmen e Il Cavaliere Oscuro. Giovanissimi autori che forse non sono stati influenzati dai ripetuti flop della Panini degli anni d'oro, e che sono passati dalla generazione degli autori giusti: quella che i supereroi li sta smontando pezzo per pezzo. La generazione degli Ellis, dei Millar, etc. E da loro hanno imparato come funzionano le cose.
Io ho letto il numero zero in anteprima e dato un'occhiata al numero 1. Pregevole e interessante. Non banale, pur sguazzando volutamente in alcuni doverosi stereotipi.
Se siete marvelzombie non potete farvela scappare.

(1) No, non è un errore: si scrive proprio "incrastato", che equivale all'italiano incastrato, e che deriva da "crasto", che da noi è il castrato, ma siccome non sappiamo pronunciare l'S-T-R cambiamo l'ordine delle consonanti.

1 commento:

Fracartina ha detto...

uh mille tnx